Degrado spaventoso all’ex teatro di Pontenuovo: La Nuova Italia entra a documentare (VIDEO)

Oggi, noi del movimento La Nuova Italia, abbiamo voluto documentare le condizioni di degrado spaventose in cui versa l’ex teatro di Pontenuovo. Non abbiamo scavalcato per entrare, ma siamo passati semplicemente per l’enorme e ben visibile apertura che dà sulla strada. Apertura pericolosa perché chi ci entra lo fa a suo rischio e pericolo. Come abbiamo fatto noi, del resto. Ma ci sembrava giusto verificare una segnalazione che ci è stata fatta direttamente dai membri del Comitato di Pontenuovo. “L’interno di quel teatro è in condizioni spaventose – hanno commentato Munib Ashfaq, candidato Sindaco a Magenta e Rita Salierno – muffa ovunque, segni che qualcuno è entrato per bucarsi, rischio crollo in ogni momento. Ci chiediamo come sia possibile avere, in una bella frazione come quella di Pontenuovo, un obbrobrio simile”.

Noi de La Nuova Italia siamo entrati dove una volta la gente si sedeva per un momento di tranquillità ad assistere ad uno spettacolo. Sedie a pezzi usurate dal passare degli anni, pezzi di soffitto scrostati, guano dei piccioni ovunque, lattine a testimonianza del passaggio di qualcuno. E se entrassero dei bambini in quel posto? Se siamo entrati noi può farlo chiunque. È urgente sistemare almeno la cinta. “Raccomandiamo di non entrare perché è pericolosissimo – ha detto Munib – quello che vorremmo fare è avere una interlocuzione con la proprietà e cercare un accordo che possa trasformare quell’edificio dismesso in qualcosa di buono per Pontenuovo”. Quotidianamente documenteremo le cose che non vanno nella frazione di Pontenuovo proponendovi altri video che mostrano i problemi e disagi che potrebbero essere risolto con un minimo di buona volontà.

Redazione Magenta

Read Previous

Stessa cosa nel quartiere sud, lampioni accesi in pieno giorno… (VIDEO)

Read Next

La Nuova Italia a Pontenuovo: frazione dimenticata tra disagi, rumori e un bel parco….. con le panchine tutte rotte (VIDEO)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »