In arrivo la rotonda in via Crivelli a Magenta, e la telecamera cattura targhe sparisce momentaneamente. A dirlo era troppa fatica? (VIDEO)

Una bella sorpresa per i magentini. Tra via Crivelli e via Maronati, laddove attualmente c’è un impianto semaforico (più volte documentato da La Nuova Italia per non essere proprio resistente alle folate di vento) sorgerà una rotatoria. La volevano in tanti e anche noi l’avevamo inserita nel programma elettorale, salvo poi correggerci subito e toglierla. Perché l’Amministrazione ci ha preceduto e ne siamo felici. Ma, ci chiediamo. Ci voleva tanto a comunicarlo? Molti cittadini passando da via Crivelli si sono chiesti quali fossero i lavori in corso che hanno chiuso l’accesso in via Maronati. La Nuova Italia, con il suo candidato Munib Ashfaq, si è recata sul posto scoprendo che la rotatoria viene fatta a scomputo oneri dei lavori edili in corso da parte della Mape nella vicina via Rosolino Pilo.

Quindi ben venga la riqualificazione viabilistica di quell’incrocio, ma dirlo ai magentini sarebbe stato ancora meglio. C’è però un fatto che non ci torna. Non molte settimane fa era stato posizionato un portale per il rilevamento delle targhe automobilistiche. Portale che, ovviamente, è stato subito tolto dalla ditta incaricata. Che verrà rimesso non si sa dove, presumibilmente lungo la stessa via. Ci chiediamo. Ma non era forse il caso di aspettare a sistemare quel portale? Perché tutta quella fretta, quando si sapeva benissimo che lo si sarebbe dovuto togliere per consentire la realizzazione della rotonda. Ma,. soprattutto..per quale motivo modifiche così importanti non vengono comunicatge alla cittadinanza?

Redazione Magenta

Read Previous

Polemiche social dopo il servizio de La Nuova Italia nell’ex teatro di Pontenuovo: “Per noi giusto documentare le cose che non vanno”

Read Next

La Nuova Italia a Pontenuovo (video parte 4): tra barriere architettoniche e rami sporgenti al parco

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »