La Nuova Italia presenta i suoi candidati consiglieri in piazza Liberazione: conosciamoli

“La Nuova Italia è il vostro movimento, nasce con lo slogan ‘diritti, uguaglianza e parità tra i cittadini’. Perché puoi essere nero, giallo, bianco, ma sei un essere umano”. Ha esordito così, questo pomeriggio in piazza Liberazione a Magenta, il candidato Sindaco del movimento La Nuova Italia Munib Ashfaq in occasione della presentazione dei candidati alla carica di consigliere comunale. “Ultimamente ho visto calpestare i più elementari diritti. Ed è per questo che ho deciso di darmi alla politica fondando La Nuova Italia”.

Poche parole ribadendo che “Il Sindaco deve essere l’ultimo dei magentini, non deve passare le giornate su facebook”. E qualche cenno al programma elettorale. Poche cose, ma fattibili. Le difficoltà per i bambini disabili da superare prima di ogni cosa, perché le famiglie che devono mandar eil proprio figlioletto all’asilo non trovano posto e la preoccupazione sale perché servono sempre più soldi. “Noi costruiremo un asilo nido comunale”, promette. Un parco divertimenti per i giovani, più agenti sulle strade per una sicurezza che serva davvero ai cittadini. Più investimenti sugli uomini, oltre che sulla tecnologia. I candidati del movimento La Nuova Italia sono variegati. Dai tanti giovani a persone con più esperienza. Ci sono anche cinque donne, alla faccia di chi era pronto a giurare che il movimento non avrebbe mai trovato una sola donna pronta a candidarsi.

Ci sono ragazzi preparati, laureati e diplomati in Italia. Nati in Pakistan, paese del quale mantengono vive le tradizioni, pur sentendosi magentini a pieno titolo. Nella lista sono rappresentate le origini di svariate parti del mondo, da quelle marocchine, alle egiziane, dalle pakistane a quelle kosovare. Una multiculturalità che deve e essere presa come un arricchimento per una Magenta che è profondamente cambiata nel corso degli ultimi anni. Ecco chi sono i candidati del movimento La Nuova Italia presentati da Munib Ashfaq sabato pomeriggio in piazza Liberazione:

Andrea Cucchiani, Massimo D’Avenia, Rita Salierno, Susanna Rita Marangoni, Fasih Muhammad, Antonio Graziano, Roheel Sarwar, Khizer Muhammad, Tawfik Attaalla Ali Reda, Khalid El Mouki, Kausar Parveen, Loredana Gramazio, Laureta Gashi, Khurram Bashir, Shaban Isenaj, Said Mhoamed Hassan Mohamed.

Redazione Magenta

Read Previous

Quel post su Facebook diffonde odio razziale, denunciato il Vice Sindaco Gelli. L’avvocato Bauccio: “Chiediamo che la Giunta e tutti i candidati sindaci si dissocino”

Read Next

Ecco il video della presentazione dei candidati consiglieri per La Nuova Italia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »