Munib Asfhaq Segretario di LNI ha ribadito sui tavoli di MAGENTA SVOLTA, INSIEME

Munib Ashfaq (La Nuova Italia) invitato ai tavoli del PD presso la sala consiliare in occasione di MAGENTA SVOLTA, INSIEME, ha voluto sottolineare alcune cose. Innazzi tutto si è rivolto a Paolo Razzano che aveva definito LNI un partito confessionale suscitanto la rabbia del suo segretario, che fatica a togliere questa nomina del partito, Munib “il nostro partito e assolutamente anticonfessionale e aperto a tutti, vogliamo lavorare con chi pensa al bene di Magenta”,

Poi ha voluto sottolineare “abbiamo ascoltato i Sindaci di Rho e Settimo Milanese, ma volevamo sentire di più sui probelmi che Magenta ha, secondo noi il PD all’opposizione non è stato all’altezza di dire la sua – continua – l’alternativa politica resta La Nuova Italia

nel video il commento a caldo di Munib Asfhaq

Read Previous

Said Amin trattato male in commissariato a Legnano “non ho capito se era per razzismo o è una malavoglia degli agenti” (Video)

Read Next

Magenta: Polemica su facebook, Asfhaq “Non ci piace, parlarne non è possibile?”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Translate »